Diritto di Famiglia

Diritto di Famiglia

La Costituzione italiana dedica al Diritto di Famiglia gli artt. 29-31, riconoscendone i diritti come “società naturale fondata sul matrimonio”. Esplicita il “dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori del matrimonio”.

Ne agevola la formazione e il mantenimento con “misure economiche e altre provvidenze”. Il Codice Civile, a sua volta, dedica alla famiglia l’intero primo libro. Già da questo si evince l’importanza del diritto di famiglia nel nostro ordinamento giuridico.

L’attuale diritto di famiglia risale al 1942, con una radicale riforma avvenuta nel 1975 che plasma la legislazione corrente. Tra le modifiche più rilevanti si annoverano la parità giuridica dei coniugi, l’equiparazione dei figli naturali.

Oltre alla naturale importanza della famiglia (quella d’origine e quella successivamente creata) nella vita di ciascuno, molti altri eventi rendono necessaria una apposita legislazione.

Il diritto di famiglia regola infatti molteplici rapporti e molteplici eventi. Sono infatti variegati i diritti e doveri che entrano in gioco e talora in conflitto, come variegate sono le fasi di vita di un nucleo familiare.

Molteplici aspetti

La formazione, innanzitutto, o la pre-esistenza nel caso di una coppia non sposata. La nascita dei figli, all’interno del matrimonio o prima o fuori di esso, nonché la loro educazione e istruzione. I rapporti patrimoniali tra i coniugi o con le famiglie d’origine.

L’eventuale crisi apre la via a differenti strade. Alla separazione può seguire il divorzio o la riconciliazione. O ancora la nullità del vincolo. Nelle situazioni di crisi e rottura del vincolo coniugale, il diritto di famiglia è chiamato anche a regolare l’affidamento dei figli e il mantenimento dell’ex-coniuge.

A volte alle questioni economiche tra ex-coniugi si possono intrecciare altre casistiche più delicate. È il caso dello stalking ai danni dell’ex-moglie o ex-marito. Altre volte la situazione muta, implicando quindi un mutamento giuridico, perché uno dei due o entrambi formano un nuovo nucleo familiare. Cambiano quindi le condizioni relative al mantenimento.

Le situazioni contemplate dal diritto di famiglia possono riguardare, per esempio, anche la costituzione di un fondo patrimoniale di garanzia. Oppure l’adozione, che può riguardare minorenni o maggiorenni. È opportuno specificarlo, poiché generalmente si associa automaticamente il diritto di famiglia solo ai casi di separazione e divorzio (LINK) o comunque di rottura. Tuttavia, anche nella normale e serena esistenza del nucleo familiare può rendersi opportuna una consulenza legale. Come in ogni aspetto della sfera giuridica, anche in materia di diritto di famiglia è necessario avvalersi di un legale. Questi, alla preparazione affiancherà l’esperienza necessaria per inquadrare il caso specifico e indirizzare i coniugi (e/o genitori) sulle possibilità contemplate dalla legge.

Avvocati esperti in diritto di famiglia

Network Legale mette a disposizione dei suoi assistiti uno staff di avvocati esperti in diritto di famiglia, in separazioni e divorzi.

Le problematiche legali che possono incorrere all’interno di una famiglia sono molteplici, ma il team di avvocati di Network Legale è in grado di occuparsi di qualunque caso, a partire da quello più semplice fino alle questioni più complesse e meno frequenti.

Gli avvocati esperti in diritto di famiglia sono altamente preparati e competenti e vantano anni di esperienza nel settore. Per questo, sono in grado di offrire un’assistenza legale altamente valida e di sostenere gli assistiti con grande professionalità e cordialità.

Dalla famiglia ai diritti dei minori

Il team di avvocati di Network Legale interviene anche nei casi riguardanti i diritti dei minori e nei casi di stalking. È possibile richiedere assistenza legale per:

  • separazione consensuale e giudiziale
  • separazione e divorzio breve
  • negoziazione assistita da uno o più avvocati senza l’intervento del tribunale
  • accordo di separazione o di divorzio consensuale davanti all’ufficiale di stato civile;
  • divorzio congiunto e giudiziale
  • unioni civili e accordi di convivenza
  • controversie relative alla convivenza
  • modifica delle condizioni di separazione o divorzio
  • nullità o annullamento matrimonio
  • accordi matrimoniali
  • ricorso di separazione o divorzio
  • questioni patrimoniali relative alla comunione e ai beni acquistati in comune
  • riconciliazione dei coniugi separati
  • assegnazione della casa familiare
  • affidamento dei figli e il loro mantenimento
  • adozioni
  • affidamento minori
  • interdizione e inabilitazione
  • nomina di amministrazioni di sostegno
  • mobbing familiare
  • stalking ai danni dell’ex partner

Assistenza Legale su misura per il Tuo caso specifico

Per richiedere la consulenza, compila il form di richiesta